OUTFIT DAMIGELLE: GLI ABITI DELLE OSPITI D’ONORE

Sono lì, nella zona borderline tra gli sposi e i comuni invitati. In quell'aura di  garanti dell’amore che verrà celebrato: stiamo parlando delle damigelle d'onore!

Le damigelle d'onore non sono proprio una tradizione nostrana: nella nostra tradizione, infatti, troviamo i due testimoni, che rimangono stretti ai lati degli sposi sull’altare, protagonisti, insieme al paggetto

(talvolta un bambino, che porta le fedi all’altare), del grande giorno.

 

Una tendenza che ha fatto breccia e probabilmente, nella visione popolare, importata e stimolata

dalla cinematografia hollywoodiana e dalle commedie Made in Usa con divertenti o romantici

matrimoni su spiagge oceaniche o verdi giardini da sogno.

 

Da cosa riconoscere subito una damigella?

 

Domanda retorica? Vero. Dal vestito. E viva le ovvietà e superficialità di rete.

Ma è proprio il vestito, quasi fondamentale quanto l’abito della sposa stessa... e altrettanto fonte di

ansia! Le damigelle si riconoscono infatti per gli abiti uguali. Vestiti spesso colorati (chiaramente

vietato bianco, nero e rosso, avete letto i nostri consigli su cosa fare o non fare a un matrimonio

vero?) e abbinati come un vero e proprio team di aiutanti o sorelle della sposa. Insomma le ospiti

d’onore.

 

Linee di abiti con stesse stoffe e stili, accompagnati da accessori floreali e frutto di scelte ponderate

rispetto ai minimi particolari, pensate e ripensate fino alla decisione finale (e certe volte li paga pure

la sposa).

 

Non c’è un numero prestabilito di damigelle d'onore, ma dovrebbero essere almeno tre, il numero perfetto.

 

Apriamo adesso una parentesi sul lavoro della damigella adulta: l’organizzazione dell’addio al nubilato e

l’appoggio “psicoterapeutico” prima e durante il matrimonio nella preparazione e nel trucco.

 

Sorreggere il velo e lo strascico dell’abito e alla fine della cerimonia spargere petali sui passi degli

innamorati.

Quest’ultimo compito viene portato a termine con successo anche dalle piccole damigelle, che

insieme ai giovani paggetti, strappano sempre un sorriso a tutti gli invitati con abiti eleganti in

versione mignon con quel fare sincero e spontaneo che solo la naturalezza di chi sa sognare può

avere.

Scrivi commento

Commenti: 0