TRA IL MARE E LA MONTAGNA, PREFERISCO LA CAMPAGNA!

In montagna troppo freddo, al mare troppo caldo, in città troppa confusione.
Direi che è un’ottima partenza per scegliere la location del vostro matrimonio da sogno.

 

Concorderete con noi che, insieme al menù e all’abito della sposa, sono i trend topic di qualsiasi parere durante il matrimonio, insieme alla location.

 

Immersi nella natura incantata del Bel Paese. Morbide colline verdi, vigneti, campi di grano, freschi torrenti come in una cartolina o in un’illustrazione idilliaca della Toscana.

 

Ma poi...

 

Il nostro territorio è ricco di agriturismi (pensa che tocco bio un menù a km zero se questi hanno allevamenti e coltivazioni autogestite), ville e casali rurali, antichi castelli dove si respira un’aria romantica di tempi passati. Tutto al centro di scenari bucolici.

 

Gioielli e scorci incantati dove celebrare con le persone più care uno dei giorni più importanti della vostra vita. Un'esperienza unica che abbraccia tutti i sensi in un'emozionante cornice tra colorati tramonti e cieli stellati.

 

Sposarsi in campagna significa fermare i ricordi, come impressi in uno scatto polaroid, per la vita all’emozioni dello svolazzare delle farfalle, del cinguettio degli uccellini e del profumo delle margherite.

 

Alcune accortezze vanno prese in considerazione per l’allestimento se si sceglie, come nelle migliori pitture impressioniste settecentesche, l’en plein air. E, come in un quadro, per magia sembra di cadere se si è fortunati e si tengono d’occhio alcuni piccoli dettagli (come dei pensierini o bomboniere in tema floreale).

Necessarie decorazioni e uno spazio curato, in armonia con il luogo.

 

Pensiamo all’attenzione per le sedute, la luce, a coperture in caso di pioggia, agli insetti se è estate. Tutte cose risolvibili se seguite
i nostri consigli.
Quindi, se siamo fuori, niente sala, niente muri e niente confini.

 

Azzerati i limiti e largo alla fantasia degli sposi!

Scrivi commento

Commenti: 0